INTERASSOCIAZIONE

INTERASSOCIAZIONE

DI SALVATAGGIO

La qualità del

servizio di soccorso sanitario

è la nostra massima priorità

In qualità di organizzazione mantello, l’IAS promuove e coordina il servizio di soccorso sanitario della Svizzera.

Si occupa di tutta la catena di salvataggio a terra, in acqua e in aria, dal luogo dell’evento fino all’ospedale.

Definisce gli standard per il soccorso sanitario ordinario, per i casi particolari e le situazioni eccezionali.

In qualità di organizzazione mantello, l’IAS promuove e coordina il servizio di soccorso sanitario della Svizzera.

Si occupa di tutta la catena di salvataggio a terra, in acqua e in aria, dal luogo dell’evento fino all’ospedale.

Definisce gli standard per il soccorso sanitario ordinario, per i casi particolari e le situazioni eccezionali.

Vai ai Contatti

Interassociazione di salvataggio

Benvenuti

Per la vostra sicurezza

L’Interassociazione di salvataggio è un’associazione senza scopo di lucro ai sensi dell’art. 60ff CC.

I servizi di soccorso medico fanno parte del sistema sanitario pubblico e contribuiscono a garantire la sicurezza della popolazione.

La Catena di salvataggio è composta da tutti i soggetti coinvolti nel salvataggio dal luogo dell’emergenza fino al luogo dell’assistenza.

Controllo qualità dell’IAS

Le nostre news

Tutte le novità del momento

Eena

L’IAS è lieta di invitarvi al webinar della European Emergency Number Association (EENA) il 27-28-29 aprile 2021. Con l'avanzare della tecnologia, i servizi di emergenza devono essere pronti a integrare i vari canali possibili di comunicazione…

144 – 14.04.2021

Gentili Signore, Egregi Signori, Il 14 aprile sarà nuovamente la giornata di sensibilizzazione e informazione per pubblicizzare e promuovere il numero di emergenza nazionale 144. Negli ultimi anni, tuttavia, questo evento è diventato…

Formazione continua

Gentili Signore, Egregi Signori, A causa della pandemia in corso, l'IAS ha deciso che le ore annuali di formazione per il personale dei servizi di soccorso e il personale delle centrali 144 saranno ridotte a un totale di 20 ore per l'anno…